Loading...

Scadenza: 12/03/2015

Entro il 12 marzo 2015: obbligo di aggiornamento formativo per gli utilizzatori di attrezzature di lavoro

L'Accordo Stato Regioni del 22 febbraio 2012 ha definito che le attrezzature di lavoro per le quali è richiesta agli operatori una specifica abilitazione sono le seguenti:
- Piattaforma di lavoro mobile elevabile;
- Gru a torre;
- Gru mobile;
- Gru per autocarro;
- Carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (carrelli semoventi a braccio telescopico, carrelli industriali semoventi, carrelli/elevatori/sollevatori semoventi telescopici rotativi);
- Trattori agricoli o forestali;
- Macchine movimento terra (escavatori idraulici, escavatori a fune, pale caricatrici frontali, terne, autoribaltabile a cingoli);
- Pompa per calcestruzzo.

L'Accordo, oltre a prevedere durata e contenuti minimi di ciascun corso base per tipologia di attrezzatura utilizzata, definisce anche la durata della validità dell'abilitazione e dell’aggiornamento, stabilendo che:
- L'abilitazione deve essere rinnovata entro 5 anni dalla data di rilascio dell’attestato di abilitazione o aggiornamento (per ogni macchinario che l'operatore è solito manovrare);
- Il corso di aggiornamento ha durata minima di 4 ore di cui almeno 3 relative agli argomenti dei moduli pratici.

Alla data di entrata in vigore di tale Accordo (12 marzo 2013) sono stati riconosciuti validi anche i corsi svolti in precedenza chiaramente documentati, ma che non rispettassero appieno durata, contenuti e modalità previsti dall’accordo stesso, purché, entro 24 mesi, ossia entro il prossimo 12 marzo 2015, siano integrati con un modulo di aggiornamento avente durata minima di 4 ore di cui almeno 3 inerenti gli argomenti dei moduli pratici.
Entro tale data, pertanto, gli operatori che hanno frequentato un corso di abilitazione all’uso di uno o più macchinari in data antecedente il 12 marzo 2013 dovranno partecipare ad un corso di aggiornamento della formazione.
L'accordo prevede anche che, entro la stessa data, gli addetti incaricati all’uso delle attrezzature al 13/03/2013, ma che non abbiano effettuato attività formativa documentata, debbano effettuare il corso di formazione completo ai sensi dell'Accordo.

E' importante, inoltre, ricordare che:
- L'Accordo si applica a tutti gli operatori che utilizzino le attrezzature in questione, compresi i componenti dell’impresa familiare, i lavoratori autonomi e i datori di lavoro stessi che utilizzino le attrezzature oggetto dell'Accordo.
- La formazione relativa alle attrezzature di lavoro è una formazione specifica e non è sostitutiva della formazione obbligatoria già prevista per i lavoratori in precedenti Accordi Stato-Regioni in attuazione all'art. 37 del D. Lgs. 81/08 e s.m.i.
- se il lavoratore non parteciperà al corso di aggiornamento entro il 12 marzo 2015 verrà INVALIDATA LA FORMAZIONE PREGRESSA e dovrà quindi essere ripetuta con durata e contenuti previsti dall'Accordo Stato-Regioni.

L'unica deroga prevista dall’Accordo riguarda i lavoratori del settore agricolo (ai sensi dell’art. 2135 del c.c.) che alla data del 12/03/2013 fossero in possesso di esperienza documentata almeno pari a 2 anni: in questo caso il corso di aggiornamento dovrà essere effettuato entro il 12/03/2017.

Indietro