Loading...

Scadenza: 07/10/2016

Proroga adempimenti antincendio per le nuove attività

Differito di 2 anni, al 7 ottobre 2016, il termine per l’assolvimento degli adempimenti prescritti dagli articoli 3 e 4 del DPR n. 151/2011, da parte dei soggetti (enti e privati) responsabili delle c.d. nuove attività non assoggettate alle disciplina di prevenzione incendi prima del nuovo regolamento accolto dal DPR n. 151/2011, che risultavano già esistenti alla data di pubblicazione del citato decreto, a condizione che detti soggetti provvedano agli adempimenti di cui all’articolo 3 del DPR n. 151/2011 entro 8 mesi (valutazione progetto per CAT. B e C).
Le nuove attività introdotte dal DPR n. 151/2011 si riferiscono a:
- infrastrutture di trasporto a elevato rischio (aerostazioni, stazioni ferroviarie, stazioni marittime, con superficie coperta accessibile al pubblico superiore a 5.000 mq; metropolitane in tutto o in parte sotterranee; interporti con superficie superiore a 20.000 mq; gallerie stradali di lunghezza superiore a 500 metri e ferroviarie superiori a 2.000 metri);
- grandi complessi per il terziario (edifici e/o complessi edilizi a uso terziario e/o industriale caratterizzati da promiscuità strutturale e/o dei sistemi delle vie di esodo e/o impiantistica con presenza di persone superiore a 300 unità, ovvero di superficie complessiva superiore a 5.000 mq, indipendentemente dal numero di attività costituenti e dalla relativa diversa titolarità);
- demolizioni di veicoli e simili con relativi depositi, di superficie superiore a 3.000 mq;
- strutture turistico - ricettive all'aria aperta (campeggi, villaggi turistici, ecc.) con capacità ricettiva superiore a 400 persone.

Indietro