Loading...

Tutti i Datori di Lavoro con incarichi di RSPP Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (DL SPP) che hanno svolto l'ultima formazione prima dell'11 Gennaio 2012 dovranno aggiornarsi obbligatoriamente entro e non oltre l'11 Gennaio 2017.

In base all'Art. 34 del D.Lgs. 81/08 il Datore di Lavoro può assumere il ruolo di Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione (RSPP). Il ruolo, in ottemperanza all'Accordo stato regioni del 21 Dicembre 2011, prevede un percorso formativo con aggiornamento quinquennale di durata e contenuti diversi in base al livello di rischio dell’azienda. Il livello di rischio (basso, medio, alto) è individuabile tramite il codice ATECO della società nonché verificabile dal Documento di Valutazione dei Rischi (DVR). Di seguito riportiamo la durata dell'aggiornamento in base al livello di rischio:

  • 6 ore per il basso rischio
  • 10 ore per il medio rischio
  • 14 ore per l'alto rischio

Le modalità con cui svolgere l'aggiornamento sono:

  • Formazione in aula (frontale)
    Numerose date pianificate in tutte le aule corsi SILAQ.
  • Formazione a distanza (FAD)
    Erogato online su piattaforma e-learning SILAQ.


Il mancato aggiornamento entro la scadenza da parte del Datore di lavoro con incarichi di RSPP comporterà il decadimento del prerequisito formativo per assumere il ruolo di RSPP. Tutta la documentazione firmata dal Datore di Lavoro in qualità di RSPP (DVR, DUVRI, verbali, etc.) risulterà quindi non conforme e il Datore di lavoro sarà sanzionabile con: arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da 2.740,00 a 7.014,00 EUR.