Loading...

Piano operativo di sicurezza (POS)

Piano operativo di sicurezza (POS)

Mi interessa

Sei interessato al servizio "Piano operativo di sicurezza (POS)"? Compila il seguente formulario e sarai contattato da un nostro consulente. I campi indicati con un asterisco (*) sono obbligatori.

A chi è rivolto

Le imprese Private o committenti privati, nella figura del datore di lavoro dell’impresa esecutrice, hanno l’obbligo di adeguarsi e applicare la normativa cantieri. Gli utenti sono tutte le imprese appaltate per lavori di “Ingegneria Civile”, inferiori a 200 uomini/giorno o senza la contemporaneità di più imprese e per imprese subappaltate, all’interno di lavori edili purché non mandatarie. Il POS di cui all’allegato 15 del D.Lgs. 81/08 rappresenta l’obbligo dell’impresa in relazione alla definizione delle autonomie e specifiche responsabilità nell’organizzazione del cantiere e esecuzione dei lavori. Il POS va redatto sia nel caso in cui nel cantiere operi un'unica impresa, anche familiare o con meno di dieci addetti.

Riferimenti legislativi

Titolo IV art. 89 D.Lgs. 81/08

Riferimenti non legislativi
Linee guida ISPESL cantieri, linee guida provinciali.

Sanzioni

In caso di inadempimento, arresto da 3 a 6 mesi o ammenda da € 2.500 a € 6.400 per il datore di lavoro e i dirigenti. In base all'allegato 1 al D.Lgs. 81/08 l'inadempimento può portare all'adozione del provvedimento di sospensione dell'attività imprenditoriale.

Modalita d'erogazione

Sopralluogo di raccolta dati (verifica documentale e visita dei luoghi di lavoro); Stesura della relazione tecnica back office.

Scadenza servizio

Questo servizio ha scadenza, coincidente con il termine del cantiere.

Catalogo servizi